Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Sviluppo, reti e Città metropolitane: Italia, Francia, Europa [ co.17 ]

L’iniziativa scaturisce dal progetto di ricerca “La Cité des Smart Cities” (www.lacitedessmartcities.com), organizzata da una collaborazione tra la cattedra di Mutations de l'Action publique et du Droit Public (MADP) di Scienze Politiche, Parigi, diretta dal prof. Jean-Bernard Auby, e l’editore Berger-Levrault. 
Sono partner dell’iniziativa: l’Università di Bordeaux, l’Università di Bologna, l’Università autonoma di Madrid,  l’Università di Torino, l’Università cinese di Scienze Politiche e Diritto; e il progetto gode del patrocinio del Comitato economico e sociale europeo. 
L’incontro di Bologna - inserito in questo solido percorso di ricerca e di collaborazione tra le varie realtà europee coinvolte - intende concentrarsi sulla condivisione di esperienze, modelli e strumenti; avvalendosi inoltre della possibilità di un confronto con i percorsi intrapresi dalle Città Metropolitane francesi.
 

Programma dei lavori

Presiede

Donati
Intervento di Daniele Donati all'evento "Sviluppo, reti e Città metropolitane: Italia, Francia, Europa"
Daniele Donati ALMA MATER STUDIORUM - Università di Bologna Biografia Vedi atti Guarda il video

Daniele Donati, ricercatore confermato di Diritto Amministrativo presso l’Università di Bologna.

Si è occupato dei diritti degli cittadini nei confronti del sistema sanitario, del principio di trasparenza e dei profili istituzionali connessi alla comunicazione e alle ICT. 

Inoltre ha studiato i processi di democrazia partecipativa e il principio di sussidiarietà orizzontale: su questo tema, nel 2013, per Il Mulino, ha pubblicato Il paradigma sussidiario - Interpretazioni, estensione e garanzie. Attualmente si occupa della riforma degli enti di area vasta e di pianificazione strategica nella sua declinazione giuridica.

Chiudi

Atti di questo intervento

01_co_17_donati_daniele.mp3

Chiudi

Introduzione

Auby
Metropolizzazione e Smart City
Jean-Bernard Auby Institut de Sciences Politiques – Paris Biografia Vedi atti Guarda il video

Laureato presso l’Università di Bordeaux I.
Dottore in diritto (Bordeaux 1979) – Tesi di dottorato “La notion de personne publique en droit administratif”.
Dal 1983 Docente universitario ordinario di prima fascia.
Dal 2006, Professore ordinario di Diritto Pubblico presso l’ “Institut d’Etudes Politiques de Paris (Sciences PO)” e Direttore della Chaire MADP – “Mutations de l’Action Publique et du Droit Public” (Trasformazioni dell’Azione Pubblica e del Diritto Pubblico).
Dal 1994 al 2006, Professore ordinario presso l’Università di Parigi II (Panthéon-Assas).
Dal 1998 al 2000, Vice Direttore dell’Istituto di Diritto Europeo e Comparato presso l’Università di Oxford.
Dal 1987 al 1994, Professore ordinario presso l’Università di Parigi XII.
Dal 1989 al 1993, Rettore della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Parigi XII.
Dal 1983 al 1987, Professore ordinario presso l’Università di Rennes I.
Visiting Professor : Università di Roma “La Sapienza” (2007), Università “Pompeu Fabra” di Barcellona (2007), University of Pennsylvania – Penn Law School (2009).
Dal 1997 al 2005, Presidente dell’Associazione Francese di Diritto degli Enti Locali “Association Française de Droit des Collectivités Locales”.
Direttore del “Juris-Classeur” dal 1992.
Direttore della rivista “Droit Administratif” dal 1991.
Direttore della collana “Droit Administratif/ Administrative Law” dell’Editore Bruylant, sin dalla sua creazione nel 2007.
Membro del Comitato di Redazione della “Revue Française de Droit Administratif”.
Membro dell’ “International Editorial Advisory Board” della rivista “European Public Law”.
Membro dell’ “Editorial Advisory Board” della rivista “International and Comparative Law Quarterly”.
Membro dell’ “Editorial Advisory Board” della “Review of European Administrative Law”.
Membro del Comitato di Redazione della “Revue Européenne de Droit Public”.
Membro del Gruppo Europeo di Diritto Pubblico.
Corrispondente dell’Associazione Italiana dei Professori di Diritto Amministrativo.
Membro del Consiglio Scientifico della della Scuola di Dottorato del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Trento.
Membro del Consiglio Scientifico del Dottorato di ricerca “Universalizzazione dei sistemi giuridici : storia e teoria” dell’Univertistà di Firenze.
Membro della Congregazione dell’Università di Oxford.
Direttore (con Christophe Pouthier – Berger-Levrault) del progetto di ricerca “La Cité des Smart Cities” (2015-2018), progetto comune tra la Chaire MADP di Sciences PO Parigi e l’éditore Berger-Levrault.
Cavaliere nell’ “Ordre de la Légion d’Honneur”.
Cavaliere nell’ “Ordre des Palmes Académiques”.

Chiudi

Relazioni

Carloni
Unione Europea e Smart Cities
Enrico Carloni Professore Associato di Diritto Amministrativo - Facoltà di Sc - Università degli Studi di Perugia Vedi atti Guarda il video

Atti di questo intervento

03_co_17_carloni_enrico.mp3

Chiudi

Caporale
Chi governa la smartness
Marina Caporale ALMA MATER STUDIORUM - Università di Bologna Vedi atti Guarda il video
Giglioni
La sfida delle reti intelligenti: le Smart Grid
Fabio Giglioni Sapienza Università di Roma Vedi atti Guarda il video

Atti di questo intervento

06_co_17_giglioni_fabio.mp3

Chiudi

Finocchiaro
Smart City, open data e valorizzazione del patrimonio informativo
Giusella Dolores Finocchiaro Professore ordinario Dipartimento di Scienze Giuridiche - ALMA MATER STUDIORUM - Università di Bologna e Presidente del gruppo di lavoro UNCITRAL Biografia Vedi atti Guarda il video

Giusella Finocchiaro è professore ordinario di diritto privato e di diritto di Internet nell'Università di Bologna. Avvocato in Bologna. Affianca alla carriera accademica numerose collaborazioni di carattere scientifico, di livello nazionale e internazionale. Rappresenta l’Italia nella Commissione sul commercio elettronico dell’UNCITRAL di cui è presidente. È stata consulente del Governo Italiano e consulente del Governo Russo, quale membro del Progetto Tacis sul commercio elettronico in Russia. È corrispondente italiano per numerosi progetti della Commissione Europea. È stata membro dell'ENISA Permanent Stakeholders Group. È stata membro della Commissione speciale sul diritto d'autore e le nuove tecnologie del Comitato consultivo permanente per il diritto d'autore, presso il Ministero per i beni e le attività culturali. Partecipa ad un progetto internazionale per la redazione della legge sul commercio elettronico in collaborazione con il Parlamento Cinese. È membro del Giurì dell'Autodisciplina Pubblicitaria. Presidente della Fondazione Del Monte.

Chiudi

De Gregorio
L'esperienza delle città francesi
Vincenzo De Gregorio Institut de Sciences Politiques – Paris Biografia Vedi atti Guarda il video

Laureato presso l’ “Institut d’Etudes Politiques de Paris (Sciences Po)”, ha iniziato la carriera presso il Parlamento europeo come Assistente parlamentare e Consigliere agli Affari Europei.
Dal 2002 al 2005 è stato Consigliere del Presidente e Responsabile Affari Legali ed Attività Negoziali della società binazionale “Lyon Turin Ferroviaire” (TAV Torino-Lione) creata in applicazione del Trattato di Torino del 29 gennaio 2001.
Direttore Affari Legali della filiale francese del gruppo americano “Clear Channel” (2005-2012), è stato anche Responsabile giuridico operazioni strategiche del gruppo “Transdev-Veolia Transport” (oggi “Transdev”).
Dal luglio 2014 a settembre 2015, è stato Direttore Affari Legali della multinazionale indiana “Electrosteel Europe” dove ha ricoperto anche l’incarico di Direttore standardizzazione ed è stato membro di varie commissioni nazionali ed internazionali di standardizzazione (AFNOR, CEN ed ISO).
Ricercatore dal 2012 presso l’Università di Parigi (Sciences Po), collabora con la cattedra “Trasformazioni dell’Azione Pubblica e del Diritto Pubblico” diretta dal Prof. Jean-Bernard Auby.
E’ attualmente membro del Comitato di Esperti della “Cité des Smart Cities” e si interessa alle tematiche relative alle “smart cities” con particolare riferimento alle problematiche giuridiche legate al flusso di dati urbani ed all’impatto delle trasformazioni in atto nelle “smart cities” sui contratti pubblici.
E’ inoltre membro del network internazionale di esperti sui contratti pubblici “Public Contracts in Legal Globalization”.
Lingue : Bilingue Italiano/Francese, Inglese.

Chiudi

Auby
L'esperienza delle città francesi
Jean-Bernard Auby Institut de Sciences Politiques – Paris Biografia

Laureato presso l’Università di Bordeaux I.
Dottore in diritto (Bordeaux 1979) – Tesi di dottorato “La notion de personne publique en droit administratif”.
Dal 1983 Docente universitario ordinario di prima fascia.
Dal 2006, Professore ordinario di Diritto Pubblico presso l’ “Institut d’Etudes Politiques de Paris (Sciences PO)” e Direttore della Chaire MADP – “Mutations de l’Action Publique et du Droit Public” (Trasformazioni dell’Azione Pubblica e del Diritto Pubblico).
Dal 1994 al 2006, Professore ordinario presso l’Università di Parigi II (Panthéon-Assas).
Dal 1998 al 2000, Vice Direttore dell’Istituto di Diritto Europeo e Comparato presso l’Università di Oxford.
Dal 1987 al 1994, Professore ordinario presso l’Università di Parigi XII.
Dal 1989 al 1993, Rettore della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Parigi XII.
Dal 1983 al 1987, Professore ordinario presso l’Università di Rennes I.
Visiting Professor : Università di Roma “La Sapienza” (2007), Università “Pompeu Fabra” di Barcellona (2007), University of Pennsylvania – Penn Law School (2009).
Dal 1997 al 2005, Presidente dell’Associazione Francese di Diritto degli Enti Locali “Association Française de Droit des Collectivités Locales”.
Direttore del “Juris-Classeur” dal 1992.
Direttore della rivista “Droit Administratif” dal 1991.
Direttore della collana “Droit Administratif/ Administrative Law” dell’Editore Bruylant, sin dalla sua creazione nel 2007.
Membro del Comitato di Redazione della “Revue Française de Droit Administratif”.
Membro dell’ “International Editorial Advisory Board” della rivista “European Public Law”.
Membro dell’ “Editorial Advisory Board” della rivista “International and Comparative Law Quarterly”.
Membro dell’ “Editorial Advisory Board” della “Review of European Administrative Law”.
Membro del Comitato di Redazione della “Revue Européenne de Droit Public”.
Membro del Gruppo Europeo di Diritto Pubblico.
Corrispondente dell’Associazione Italiana dei Professori di Diritto Amministrativo.
Membro del Consiglio Scientifico della della Scuola di Dottorato del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Trento.
Membro del Consiglio Scientifico del Dottorato di ricerca “Universalizzazione dei sistemi giuridici : storia e teoria” dell’Univertistà di Firenze.
Membro della Congregazione dell’Università di Oxford.
Direttore (con Christophe Pouthier – Berger-Levrault) del progetto di ricerca “La Cité des Smart Cities” (2015-2018), progetto comune tra la Chaire MADP di Sciences PO Parigi e l’éditore Berger-Levrault.
Cavaliere nell’ “Ordre de la Légion d’Honneur”.
Cavaliere nell’ “Ordre des Palmes Académiques”.

Chiudi

Conclusioni

Lepore
Intervento di Matteo Lepore all'evento "Sviluppo, reti e Città metropolitane: Italia, Francia, Europa"
Matteo Lepore Assessore all'Economia e promozione della Città, Turismo, Relazioni Internazionali, Agenda Digitale - Comune di Bologna Biografia Vedi atti Guarda il video

Nato a Bologna nel 1980, diplomato nel 1999 presso il liceo classico Galvani di Bologna, è laureato in Scienze Politiche. Nel 2007 ha conseguito il diploma al Master in Relazioni Internazionali dell'Università Bologna, dopo avere svolto un periodo di stage a Bruxelles presso l'Ufficio di collegamento con le Istituzioni Europee della Regione Emilia-Romagna. Nel corso del 2008 ha conseguito il diploma al Master in Edilizia e Urbanistica promosso dal Sole 24 ore e dall'Istituto nazionale di Urbanistica. Nel 2009 si è diplomato al Master in Economia della Cooperazione dell'Università di Bologna.

Negli anni dell'università, ha svolto l'attività di consulente e project manager nel campo dell'associazionismo e dell'impresa culturale partecipando allo sviluppo di alcuni progetti nella città di Bologna, con particolare riferimento al campo del marketing territoriale e all'organizzazione di eventi: "Bosound - Bologna città della musica", "Julive", "RockER", "BilBOlbul - Festival internazionale di Fumetto".

Dal 2008, fino a maggio 2011, è responsabile dell’Area Sviluppo territoriale, innovazione e internazionalizzazione di Legacoop Bologna. Per l’associazione ha seguito la rappresentanza delle cooperative di produzione lavoro e delle cooperative di abitazione. In questa veste coordina l’ideazione e lo sviluppo dei seguenti progetti di comunicazione: nel 2009 l’evento “Vene Creative – idee e progetti per una città sostenibile”; nel 2010 e 2011 la rassegna “Molteplicittà - incontri, dibattiti e spettacoli sulla città che cambia”; nel 2011, il progetto “BOXBO – idee e progetti per una Bologna futura e creativa” in collaborazione con le associazioni economiche della città, la Camera di commercio di Bologna e lo studio di Mario Cucinella.

Nel 2010 ha fatto parte del Comitato tecnico organizzatore della missione della città di Bologna presso l'EXPO 2010 di SHANGHAI. Membro del cda di “Promobologna - Agenzia per il Marketing territoriale” (fino a marzo 2011) e del gruppo Vetimec (stampi e utensili).

Dal 1999 al 2009, fa parte del Consiglio di quartiere Savena, ricoprendo l’incarico di vicepresidente nel mandato 2004 - 2009. Dalla fondazione del Partito democratico è coordinatore dei circoli del Pd di Savena.⨠Nell’ottobre 2010 idea e organizza gli “Stati generali sulla cultura a Bologna” promossi dal Partito democratico, tre giorni partecipati da tutto il mondo culturale cittadino.

Ricopre l'incarico di assessore Economia e promozione della Città, Turismo, Relazioni Internazionali, Agenda Digitale nel mandato amministrativo 2011 - 2016.

 

Chiudi

Torna alla home